per tornare all'articolo sulle sopravvivenze longobarde e germaniche in Alto Reno e nel pistoiese clicca qui


per vedere l'onomastica pistoiese nel medioevo clicca qua


PERCENTUALE DI NOMI GERMANICI E NOMI LATINI ATTESTATI NELL'ALTO RENO (Sambuca Pistoiese esclusa)

A tale scopo si sono utilizzati come campioni casuali tre elenchi di persone rintracciate:

A) nelle interviste di Giorgio Sirgi per la sua pubblicazione sugli emigranti della montagna bolognese (G. SIRGI, "Montagna, terra di emigrazione", Gruppo di Studi Alta Val del Reno - Nueter, Porretta Terme, 2003).

B) nelle interviste di Giorgio Sirgi per la sua pubblicazione sui boscaioli dell'Appennino tosco - emiliano (G. SIRGI, "Il boscaiolo", Centro Studi Editoriali Castel di Casio, Bologna, 1991).

C) nell'elenco dei componenti le squadre di basket porrettane degli anni '70 ricordati in una pubblicazione del 1996 (R. Zagnoni - G. BERNARDI, "La Madonna del Ponte a Porretta Terme: La storia del Santuario e il Sacrario del cestista", Gruppo di Studi Alta Val del Reno - Nueter, Porretta Terme, 1996)

Nell'analisi degli antroponimi si è considerato il solo nome di battesimo, escludendo il cognome.

_____________________________________

ELENCO A) [anno di nascita compreso tra gli anni '20 e '40 del XX secolo]

1. Adamo Parentelli (latino) - Camugnano

2. Antonio Monari (latino) - Camugnano

3. Alda Donati (germanico: Adal > nobile) - Castel di Casio

4. Annibale Donati (latino: attraverso il punico) - Castel di Casio

5. Ariondo Corsellini (germanico: Harija > esercito) - Porretta Terme

6. Ermenegildo Calistri (germanico: Ermin > grande + gild > valore)- Granaglione

7. Ruggero Calistri (germanico: Hroti > fama + ger) - Granaglione

8. Renzo Guidotti (latino) - Camugnano

9. Gino Bortolotti (latino) - Camugnano

10. Giuseppe Lenzi (latino) - Castel di Casio

11. Sergio Sardi (latino) - Camugnano

12. Aldina Mingarelli (germanico: Ald > vecchio, oppure Wald > comandare) - Castel di Casio

13. Dino Presi (germanico: forma ipocoristica di nomi come Brandino, Aldobrandino, Ubaldino, etc.) - Castel di Casio

14. Valdo Poli (germanico: da Bald > ardito o Wald > comandare) - Castel di Casio

15. Valdo Guglielmi (germanico) - Castel di Casio

16. Livio Calistri (latino) - Granaglione

17. Renata Presi (latino) - Castel di Casio

18. Bruno Carboni (germanico: Brun > bruno) - Castel di Casio

19. Silvio Donati (latino) - Castel di Casio

20. Antonio Lorenzelli (latino) - Castel di Casio

21. Luigi Carboni (latino) - Castel di Casio

22. Dario Guidetti (latino attraverso il persiano) - Castel di Casio

23. Remo Guidotti (latino) - Castel di Casio

24. Aldo Venturi (germanico) - Castel di Casio

25. Bruno Vitali (germanico) - Castel di Casio

26. Brunilde Guscelli (germanico: Hildjo > combattimento + brun) - Camugnano

27. Lorenzo Rolenzetti (latino) - Castel di Casio

28. Pietro Pelagalli (latino) - Castel di Casio

29. Ugo Lenzi (germanico: Hugu > intelligenza, senno) - Castel di Casio

30. Romano Borri (latino) - Castel di Casio

31. Clara Borri (latino) - Castel di Casio

32. Rino Morozzi (germanico: vedi Rinaldo e il long. Reginaldo) - Castel di Casio

33. Orlando Germani (germanico: vedi Hrodland) - Castel di Casio

34. Arnaldo Lodovisi (germanico) - Castel di Casio

_____________________________________________

ELENCO B) [anno di nascita compreso tra l'inizio secolo e gli anni '30 del XX secolo]

a) Alfiero Antonietti (arabo: Al faris) - Camugnano

b) Aurelio Bartolini (latino) - Porretta Terme

c) Pierino Biagi (latino) - Lizzano in Belvedere

d) Fulvio Calistri (latino) - Granaglione

e) Pietro Calistri (latino) - Granaglione

f) Pietro Calistri (latino) - Granaglione

g) Urbano Calistri (latino) - Granaglione

h) Goffredo Cavicchi (germanico: long. Godefrit) - Camugnano

i) Ilario Evangelisti (latino) - Granaglione

j) Natalino Fanti (latino) - Camugnano

k) Anselmo Fornaciari (germanico: Ansi > Dio + helma > elmo) - Lizzano in Belvedere

l) Mario Giusti (latino) - Camugnano

m) Adelmo Lodovisi (germanico: Adal > nobile + helma) - Camugnano

n) Antonio Marchioni (latino) - Castel di Casio

o) Giulio Melani (latino) - Granaglione

p) Attilio Miosotidi (latino: Attilium, ma anche germanico: Atli) - Camugnano

q) Dino Morganti (germanico) - Camugnano

r) Aldo Moruzzi (germanico) - Castel di Casio

s) Giuseppe Nanni (latino) - Castel di Casio

t) Dino Neri (germanico) - Camugnano

u) Genoveffa Poli (germanico: Wifa > donna) - Granaglione

v) Mario Poli (latino) - Lizzano in Belvedere

w) Giuseppe Protti (latino) - Camugnano

x) Giovanni Vitali (latino) - Camugnano

__________________________________________________

ELENCO C) [hanno giocato in squadre di basket porrettane degli anni 70 del XX secolo)

I) Stefano Stefani (latino)

II) Lamberto Cavallina (germanico)

III) Gianni Marconi (latino)

IV) Stefano Petroni (latino)

V) Claudio Moretti (latino)

VI) Lucio Evangelisti (latino)

VII) Emanuele Cenni (latino)

VIII) Beniamino Pranzini (latino)

IX) Dino Scardovi (germanico)

X) Mauro Milani (latino)

XI) Giovanni Sabattini (latino)

XII) Paolo Malavolti (latino)

XIII) Roberto Agostini (germanico)

XIV) Graziano Castagnoli (latino)

XV) Marcello Masi (latino)

XVI) Marco Bernardini (latino)

XVII) Aldo Baia (germanico)

XVIII) Paolo Gelloni (latino)

XIX) Valfrido Nanni (germanico)

XX) Stefano Bernardi (latino)

____________________________________________________________________________________________

RISULTATO

Su 34 nomi di battesimo dell'elenco A ben 16 (quasi il 50%) dimostra una origine germanica. Tale risultato cala al 33% circa nell'elenco B. Un risultato, comunque, di enorme importanza (superiore al 40% del totale dei nomi contenuto nei due elenchi)considerato il criterio del tutto casuale di individuazione delle persone. A partire dalla seconda metà degli anni '40 (cioè dopo la seconda guerra mondiale) la percentuale di nomi di origine germanica decresce sensibilmente (vedi elenco C), tuttavia è ancora possibile trovare persone nate dopo gli anni '50 a cui è stato imposto un nome di origine alto - germanica, quali: Lamberto Cavallina (Land + berht), Valfrido Nanni (Walahfrido) ed Eraldo Bragalli (Hari + Ald).


PERCENTUALE DI NOMI GERMANICI NELLA POPOLAZIONE DI SAMBUCA PISTOIESE NATA TRA LA FINE DEL XIX SECOLO E GLI ANNI '50 DEL XX SECOLO

A tal fine si è fatto riferimento all'elenco degli informatori del "Dizionario Toponomastico del Comune di Sambuca Pistoiese" (Pistoia 1993) e agli intervistati del Comune di Sambuca Pistoiese del libro di Giorgio Sirigi "Il boscaiolo" (Bologna 1991)

NOMI NON GERMANICI

Adone, Anna, Angelo, Adriano, Antonio, Beniamino, Clara, Cesare, Domenico, Eliseo, Emilia, Filippo, Fernando, Floriano, Florio, Fortunato, Fernando, Fabrizio, Giuseppina, Giovanni, Giuseppe, Giuseppe, Giuseppina, Eugenio, Giuliano, Ilario, Ioleno, Iole, Italo, Ladino, Lino, Laura, Livio, Luciano, Lina, Luisa, Linetto, Marcello, Massimo, Mauro, Marialuisa, Marino, Mauro, Mario, Olimpio, Paolo, Pietro, Paolo, Paolo, Primo, Romano, Renato, Remo, Raffaello, Remo, Renzo, Silvana, Sergio, Sergio, Silvana, Silvio, Stefano, Stefano, Sergio, Teresina, Tullio, Tullio, Vittoria, Sestilio, Biagio, Filare, Vittorio, Floriano

NOMI GERMANICI

Anselmo (Ansi + helma), Aldo (Ald), Adolfo (Adal + wulf), Albertina (Adal + berht), Ademara (Adal), Amalia (Amals), Alfredo (All + frith), Bruno (Brun), Dina (ipocoristico di nomi germanici), Dino, Edgardo (Ead + gart), Ernesto (Ernust), Franco (Franck), Francesco (Franck + -isk) Guido (Widus), Gino (ipocoristico di Luigi > Lodovico > Hlodowig), Ilde (Hildjo), Lottario (Lothar), Luigi, Olga (Heliger), Ottorino (Auda + Rino), Pierluigi, Rino (da Reginaldo), Roberto (Hrothi + berht), Ugo (Hugu), Ugo, Valter (Waldhari), Walter, Bruno

NOMI GERMANICI NON COMPUTABILI

Vanda. Si è preferito non consideralo in quanto generalmente viene attribuito ad una invenzione del monaco polacco Vincenzo Kablubek vissuto nel XIII secolo. Tuttavia è doveroso menzionare per l'epoca longobarda diversi antroponimi del tipo Wandala quali Guandilpert o Wandelbertus (cfr. N. FRANCOVICH ONESTI, "Vestigia Longobarde in Italia", Artemide Edizioni, Roma, 2000, p. 220).

PERCENTUALE DEI NOMI GERMANICI COMPUTABILI SUL TOTALE DEI NOMI: 31%

____________________________________________________________________________________________

Naturalmente la presenza di questi nomi in sé e per sé prova solo che nomi germanici furono adottati con facilità e molto presto dalle popolazioni indigene e che questa tradizione si perpretata con un certo successo fino ai giorni nostri. In altre parole partendo dai soli antroponimi, senza altre prove, le deduzioni di "razza" e di lingua sono sempre infondate (cfr. in proposito la conferenza di Tolkien su "Inglese e gallese" pubblicata in J.R.R. Tolkien, "Il medioevo fantastico", Luni editore, Milano, 2000, p. 248).