ALTO RENO TOSCANO

Altri frammenti di maggi in Alto Reno: http://it.geocities.com/kenoms3/altorenotoscano/tradizioni/frammentidimaggi.html

CANTAMAGGIO A PAVANA PISTOIESE

RE - LA7
DO - SOL 7

GENTILISSIMI PADRONI
ANCHE ST'ANNO SIAN TORNATI
TUTTI NOI BEN PREPARATI
CON I CANTI I SUONI
GENTILISSIMI PADRONI

SIAMO ENTRATI NEL GIARDINO
SENZA L'ORDIN DEL PADRONE
ABBIAM COLTO UN GELSUMINO
CON LA FOGLIA DEL LIMONE
SENZA L'ORDIN DEL PADRONE

O DI CASA LA BUONA SERA
SE VEGLIATE O SE DORMITE
SIETE A LETTO E NON SENTITE
CANTAR MAGGIO. E' PRIMAVERA
O DI CASA LA BUONA SERA

SE CI DATE PERMISSIONE
NOI VOGLIAMO MAGGIO CANTARE
E VOGLIAMO SALUTARE
TUTTE QUANTE LE PERSONE
SE CI DATE PERMISSIONE

ECCO GIA' FINITO APRILE
RESTA A NOI LA PRIMAVERA
LA STAGION VAGA E SINCERA
NON SI TROVA LA SIMILE
ECCO GIA' FINITO APRILE

PIU' NON VIEN LA BIANCA NEVE
NE' SUGLI OLMI, NE' SUI FAGGI
S'ALZA IL SOLE E COI SUOI RAGGI
LA DISTRUGGE E NON SI VEDE.
PIU' NON VIEN LA BIANCA NEVE.

SULLA CIMA D'ALTO FAGGIO
CI RISIEDE UN CARDERINO
CON QUEL CAPO RICCIOLINO
VA GRIDANDO VIVA MAGGIO.
SULLA CIMA D'ALTO FAGGIO.

E LA VAGA LODOLETTA
SPIEGA IL VOLO O IN ARIA CANTA
LEI SI POSA SULLA PIANTA
D'ANDARVIA NON HAI FRETTA.
QUELLA VAGA LODOLETTA.

RAGAZETTE CHE DORMITE
VOSTRE MEMBRA RIPOSATE
MA SE NON VI RISVEGLIATE
CANTAR MAGGIO NON SENTITE.
RAGAZETTE CHE DORMITE.

SOTTO QUESTE BELLE PORTE
C'E' UN BEL MANDORLO FIORITO
RAGAZZINE DA MARITO
DIO VI DIA UNA BUONA SORTE.
SOTTO QUESTE BELLE PORTE.

MI - SI7
RE- LA7

SU SIGNORA PADRONCINA
COSA CI VOLETE DARE
NON CI FATE PIU' ASPETTARE
MEZZANOTE S'AVVICINA
SU SIGNORA PADRONCINA.

RE - LA7
DO -SOL7

LE PANIERE SON PREPARATE
CE NE STA CENTO DOZZINE
NON CI DATE LE GALLINE
MA SULL'OVA NON CI GUARDATE.
LE PANIERE SON PREPARATE.

MI -SI7
RE - LA7

SE DELL'OVA NON CI DATE
PREGHERM CHE LE GALLINE
DALLE VOLPI E LE FAINE
LE VI SIAN TUTTE MANGIATE
SE DELL'OVA NON CI DATE.

RE - LA7
DO - SOL7

COMINCIAMO A SALUTARE
CHI STA SOTTO A QUESTO TETTO
SIANO AL FUOCO O SIANO A LETTO
SIANO PUR DOVE GLI PARE.
COMINCIAMO A SALUTARE.

SALUTIAMO PRIMA IL PADRONE
POI LA SUA DILETTA SPOSA
L'E' UNA COPPIA ASSAI GRAZIOSA
CHE IL CIEL CE LO PROPONE.
SALUTIAM PRIMA IL PADRONE.

FERMO IL CANTO E FERMO IL SUONO
DALLE MURA CI DISCOSTIAMO
LA PADRONA RINGRAZIAMO
CHE CI HA FATTO UN Sì BEL DONO.
FERMO IL CANTO E FERMO IL SUONO.


Informatore: A. Monteleone
1